DiBarone: ceramiche artistiche a Padova
434
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-434,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-9.2

Nell’arte della ceramica non ci sono certezze: ci si espone alle sorprese


Ed è proprio questo che tanto mi ha affascinato nel lavorare una meravigliosa e inaspettata materia.

 

Geniale, talvolta surreale, l’arte della ceramica è stata, e continua a essere, l’espressione più originale dell’anima, dei pensieri.

 

La ceramica sa leggere e tradurre le emozioni, accoglie materiali diversi, è aperta agli esperimenti che ogni giorno amo fare nel mio laboratorio artigianale.


Uno spazio dedicato alla creatività e all’espressione

A proposito di laboratorio, è in questa officina creativa che per la maggior parte del tempo viaggio con la mente e metto alla prova la fantasia. Questo originale spazio, che mi rappresenta alla perfezione, si trova a Montemerlo, Padova, immerso nel verde dei Colli Euganei.

 

E proprio qui organizzo anche laboratori per bambini, dove racconto le origini dell’argilla, la lavorazione della ceramica e dove insegno a guardarsi dentro, nel cuore, per far uscire quell’arte individuale che pochi sanno di avere.


Anche gli errori possono creare elementi affascinanti

Tutto cambia quando si lavora la ceramica: colori, forme, dimensioni, incontri di materie differenti che si mescolano per comporre pezzi unici, intrisi di particolari, ricordi e passioni, pensieri strampalati che spesso creano nuova bellezza.


Un riciclo artistico

Tutto nel laboratorio DiBarone viene riciclato, perché ogni elemento possiede quella originalità che serve per sperimentare nuove tecniche. Queste prevedono l’inclusione, durante la lavorazione dell’argilla, di diversi elementi per immersione, per impressione e altre modalità, fermando gli oggetti nel tempo.


Tante creazioni, una filosofia: la mia

Ceramiche artistiche decorate con gusto orientale e ispirate all’arte contemporanea: ciotole, vasi, piatti e piattini, tazze, oggetti di uso quotidiano e opere d’arte che nascono dall’immaginazione.

 

Ecco cosa creo per chi ha un gusto particolare, per chi cerca qualcosa di originale, per chi ama inventare arredamenti, fare regali unici, sperimentare composizioni. E per chi ama e basta.


I vasi-oggetto: l’intrico perfetto

Pensati per arredare, creati in grès, naturale e smaltato, o porcellana, dopo diverse prove con varie tecniche, questi vasi aggrovigliati sono diventati altri pezzi unici da collezione e segni distintivi della mia produzione.


I materiali: l’anima delle opere

Da piccola amavo giocare e creare con il fango, le bambole non erano nella lista dei miei desideri.

 

Quel tempo è passato, ma qualcosa dentro di me è rimasto: oggi nel laboratorio lavoro con le argille, come terraglie, grès, porcellana, terra refrattaria e semi-refrattaria, e decoro con smalti, ossidi e cristallina colorata.


Il bello della sorpresa nella lavorazione della ceramica

Questa materia è libera di porsi limiti, per ridefinirli quando è ora di cambiare.

 

Con la ceramica, infatti, è possibile seguire l’istinto: questi oggetti d’arte sono in continua mutazione, perché nel formarli mi lascio trasportare dalle loro metamorfosi.

 

Ogni giorno, quando inizio a creare nel laboratorio, tutto diventa sorpresa.

Se la curiosità ti porta scoprire le mie piccole opere d’arte, allora sarai anche tu parte della sorpresa.
Chiamami o scrivimi, sono Daniela.